Il progetto di Rekko in Guatemala

1

Rekko ha sempre cercato di svilupparsi e crescere in relazione al cambiamento dei bisogni delle comunità con cui opera; per questo motivo dal 2008 è stato attivato un servizio di asilo a Yepocapa all’interno della struttura già esistente della clinica Rekko 7.
L’asilo, ora intitolato al fondatore Gian-Carlo Noris, accoglie quotidianamente tra i 40 e i 48 bambini di età compresa tra 3 e 6 anni.
Con questa iniziativa Rekko cerca di sopperire alla necessità di uno spazio sano e sicuro che garantisca ai bambini di “essere bambini” e ai genitori di poter portare a termine le loro attività quotidiane senza doversi preoccupare della sicurezza dei figli. I bambini che frequentano l’asilo vengono coinvolti in attività educative e ricreative; a queste attività si aggiungono attività mirate all’educazione all’igiene e allo sviluppo del senso civico.
Parallelamente all’asilo, abbiamo attivato un programma nutrizionale che garantisce ai bambini il giusto apporto nutrizionale.
Con il passare degli anni il progetto ha assunto un ruolo sempre più centrale all’interno della programmazione annuale dell’associazione. Dal 2014, Rekko ha deciso di formalizzare il suo impegno con questo progetto.
Come risultato nel 2015 l’asilo “Gian Carlo Noris” ha cominciato a lavorare seguendo un metodo educativo moderno chiamato “Plantando Semilla”. Plantando Semilla è un metodo educativo promosso da un’omonima fondazione canadese ed è incentrata sulle specificità individuali di ogni bambino all’interno della scuola.
Questo metodo educativo promuove nei bambini : pensiero critico, della creatività e senso civico.
Dal 2015 l’asilo offre i suoi servizi a 48 bambini e alle rispettive famiglie, provenienti dalle fascie più vulnerabili della comunità. Oltre i servizi educativi e ricreativi, offriamo gratuitamente ai nostri alunni servizi medici, dentistici e nutrizionali. Il nostro programma nutrizionale include visite periodiche di tutti i bambini e la pianificazione del menu settimanale della scuola – i bambini ricevono un pasto e uno snack salutare ogni giorno all’interno della scuola).
Dal 2016 il governo ha legalizzato la posizione del nostro asilo e siamo riusciti ad attivare un programma di borse di studio per facilitare il progresso educativo dei bambini più bisognosi tra i nostri iscritti.

357
Caffè offerti
7
Colazioni offerte

Rekko : “Salute, Educazione e Solidarietà”

La associazione di volontariato inizialmente conosciuta come Rekko “Terza età per il TerzoMondo” e ora come Rekko “Salute, Educazione e Solidarietà” è stata fondata da Gian Carlo Noris e un piccolo gruppo di amici negli anni ’80.
Gian Carlo Noris dopo la fondazione è rimasto il principale coordinatore dell’associazione fino alla sua dipartita nel 2012.
La famiglia Noris rimane coinvolta nel lavoro dell’associazione nelle figure del figlio di Gian Carlo, Daniele , e del nipote, Matteo.
Rekko Italia, la associazione “Madre” negli ’80 e ’90 ha completato diversi progetti in Africa-est (Burundie Tanzania) : un piccolo ospedale (Rekko1), un’asilo (Rekko2), una scuola (Rekko3), un sistema elettrico a pannelli solari (Rekko4), alloggi per indigenti (Rekko5) e un’acquedotto (Rekko6).
Questi primi 6 progetti oggi sono completamente indipendenti da Rekko Italia e questo è un risultato del pensiero del fondatore que fin dall’inizio ha voluto che i progetti una volta completati restassero in gestione alle comunità locali.
Durante la seconda metà degli anni ’90, Rekko a cominciato a lavorare in Guatemala dove, ad oggi, ha costruito due cliniche mediche e una scuola. I progetti si trovano tra San Pedro Yepocapa e La Antigua.
Arrivando in Guatemala, Rekko Italia promosse la creazione di un’associazione locale chiamata “Rekko Guatemala” e che oggi è l’intestataria legale dei progetti in Guatemala anche se dall’associazione madre in Italia, arrivano sempre la maggior parte dei fondi e dei volontari.
Dal 2016 è stato attivato il sostegno economico e operativo ad un piccolo asilo in Tanzania (Beroya School, Gongo la Mboto) e dal 2017 è stata creata un’altra associazione in appoggio a Rekko Guatemala, in Spagna (Rekko Iberica).
Il 65% dell’attività medica è autosostenibile (attiva 365 giorni l’anno e con oltre 24 professionisti dipendenti). L’attività nel settore educativo invece (Asilo in Guatemala, Borse di Studio in Guatemala e Asilo in Tanzania) sono completamente dipendenti dalle donazioni dei sostenitori dell’associazione.
Per scelta del fondatore Gian-Carlo in passato l’associazione non è mai stata registrata al registro ONLUS. Nel 2017 invece il consiglio direttivo ha deciso di registrare l’associazione al Registro Nazionale ONLUS . L’applicazione è stata inviata a Novembre 2017.

Sede Legale Salita Speroni 2 16036 recco genova

3492327883 3482851930