Una macchina per la Luna

Schermata 2018-02-05 alle 11.38.02

Per ridurre i costi di missione, La Luna di Vasilika vorrebbe sostituire L’attuale automobile (a noleggio) con un mezzo usato, abbastanza capiente da contenere vari materiale e beni oltre a servire per il trasporto dei volontari nei vari campi.
Hanno contattato varie concessionarie e valutato modelli usati ma in ottimo stato. La spesa prevista è di circa 6000€. Abbiamo bisogno di tutti voi per compiere quest’ulteriore passo verso queste persone a cui resta veramente poco.

“In questo contesto sempre più critico ed incerto, noi vogliamo continuare ad esserci e fare sempre di più! Abbiamo i compiti più difficili, dobbiamo curare il corpo ma dobbiamo pensare anche all’anima, all’autostima, alla dignità dell’essere umano, alla futura integrazione in una nuova e sconosciuta società, vogliamo abbattere i muri di ostilità.
Senza donazioni e privi della presenza dei volontari non potremmo fare niente di tutto ciò.”

461
Caffè offerti
9
Colazioni offerte

La Luna di Vasilika Onlus

La Luna di Vasilika è una Onlus (Ente del terzo settore) nata nell’autunno del 2016 .
Tre ragazze si incontrano per la prima volta e si conoscono durante un periodo di volontariato nei campi rifugiati vicini a Salonicco (Grecia) . Quello che vedono e vivono non può essere messo da parte una volta tornate a casa: “se non è possibile cambiare drasticamente il destino di queste persone, legato a complicate politiche europee e mondiali, tante sono le piccole cose che si possono fare per migliorare la loro situazione”, questo è il credo che le accomuna. I rifugiati, la maggior parte provenienti da Siria, Afghanistan e Kurdistan iracheno, sono giunti in Grecia dopo estenuanti viaggi a piedi o con mezzi di fortuna, in fuga da stati completamente distrutti dalle guerre. Attendono di essere ricongiunti con familiari già da tempo in Europa o di essere assegnati casualmente ad un paese tra quelli disposti ad accoglierli.
La nostra associazione si pone come obiettivo l’aiuto verso i rifugiati presenti all’interno dei campi di accoglienza nella periferia di Salonicco, ad oggi operiamo nei centri di Diavata, Elpido e Kavala . Il numero dei rifugiati da noi attualmente raggiunti ammonta a circa 2500 . Questi centri sono gestiti ufficialmente dal Governo Greco e dall’UNHCR , i quali si occupano principalmente della logistica come la fornitura di tende e l’assegnazione di prefabbricati “Isobox” dove i rifugiati trovano precari ripari, gestiscono inoltre la distribuzione di razioni quotidiane di cibo per i principali pasti della giornata. Altre organizzazioni piccole o grandi possono essere presenti in modo variabile all’interno dei campi. La Luna di Vasilika si impegna al meglio delle proprie possibilità e risorse per rispondere a quelle esigenze che le altre organizzazioni non riescono a soddisfare, poiché presenti per poche ore al giorno o poiché il loro ruolo non prevede alcune attività concreta finalizzata ai singoli.
Il nostro impegno si svolge su tre fronti: informazione e sensibilizzazione sulla situazione, ricerca e organizzazione di volontari e raccolta di fondi.

Via Genova, n. 34 25125 Brescia

3451817804